gli archetipi femminili e maschili

POSEIDONE

POSEIDONE
Dio del mare, il regno dell’emozione e dell’istinto. 
Come il mare può travolgere tutto, l’emozione sommerge la razionalità in questo archetipo. 
Il temperamento di Poseidone è violento, vendicativo, distruttivo, pericoloso, come il mare in tempesta. 
Ma può anche cavalcare i flutti sul suo carro dorato, quando la sua rabbia si placa è capace di grandi gesti.  
Anche Poseidone come Zeus è un dongiovanni, infedele e bugiardo, sessualmente molto attivo. 
I sentimenti dell’uomo Poseidone sono molto intensi e vengono espressi in modo spontaneo ed immediato se è estroverso, o nascosti se è di indole più introversa. A volte le emozioni di Poseidone traboccano e rischino di coinvolgere e sconvolgere chi gli sta accanto. 
Nei confronti della donna avrà la tendenza a prevaricare e a sentirsi superiore e dominante. Nel mondo di oggi gli uomini che hanno una forte componente “Poseidone” non si trovano bene in compagnia di donne forti e capaci, o potenti sul posto di lavoro. 
Se l’uomo Poseidone riesce a maturare e a sviluppare una parte di sé capace di comunicare e di sintonizzarsi con l’altro, può vivere anche storie d’amore costruttive e durature. 
Per un uso prevalentemente Poseidone, il modo migliore per evolversi è sviluppare altri archetipi dentro di sé, come Apollo e Zeus, che gli permettono di capire le conseguenze delle sue azioni.