gli archetipi femminili e maschili

ARTEMIDE

ARTEMIDE
Artemide è la dea della Luna e della Caccia. 
 
A tre anni Artemide chiese al padre una muta di cani per andare a caccia, una tunica abbastanza corta per correre sulle montagne e terre selvagge, e la castità eterna. 
 Tutte cose che il padre le concesse con in più il privilegio di poter fare personalmente le sue scelte. 
 
Non è la metà di una coppia. 
Sa badare a sé stessa
Fiduciosa di sé e ha grande spirito di indipendenza. 
 
Preferisce le sorelle e le amiche agli uomini. 
Il senso del proprio valore arriva da ciò che sa, ciò che è, e da ciò che fa. 
SEMBRA UN MODELLO FEMMINILE MOLTO RECENTE… INVECE è ANTICHISSIMO.
 
Punti deboli: non sa chiedere aiuto e non accetta le debolezze, né proprie né altrui. 
 
Cosa possiamo imparare da Artemide: ad essere fiduciose e coraggiose.